CRITICS

 

«"A casa" affronta il tema proposto dal Festival con grande originalità, interpretando in chiave inusuale il tema del confine. Da un lato, vediamo il confine tra lucidità e oblio, tra malattia e salute, tra presenza mentale e vacuità, testimoniato da una grande interpretazione di Milena Vukotic. Dall’altro, il limite della scelta dolorosa che si trova a varcare il figlio sacerdote nell’abbandonare la madre. Due intensi protagonisti, in bilico tra presente e passato, cristallizzati in un “non luogo” che rende oggettiva la loro condizione di figure di confine».

PREMIO SPECIALE DEL CONFINE E DEL LIMITE - MOTIVAZIONE GIURIA, Cervignano Film Festival

«Ho trovato molta grazia. Questa è l'opera di un poeta».

MILENA VUKOTIC, Attrice

 

«E sempre a denuncia di ciò che rende “pesante”, per usare una definizione dell’assessore Tarquini, “vivere il nostro tempo”, il lavoro di Antonio Costa: "A casa". Qui la vera protagonista è la malattia. La demenza senile e le sue conseguenze. La difficoltà di accettarla, per chi ama, la persona che ne è colpita. La difficoltà di rapportarsi, e di riconoscere – come in questo corto - la madre che è stata, e che non potrai più avere. Ma il dolore non è solo nella disperazione, soffocata nel silenzio, di un figlio aggrappato all’amore e al ricordo. Lo stesso dolore è, anche, dentro il volto di quella donna, un’incredibile Milena Vukotic, che ha creduto in Costa regalandogli la sua presenza».

EMILIO MARIOTTI, QuiSiena.Corriere Nazionale

«Il film è raccontato con garbo, in una continua situazione di tensione, facendo temere che da un momento all’altro gli eventi possano avere un epilogo drammatico. Il rapporto di profondo affetto tra la madre e il figlio sacerdote è rivelato durante un viaggio in automobile, che si svolge attraverso spazi aperti senza alcun punto di riferimento o indicazione, come se si fosse in procinto di attraversare un confine, coinvolgendo lo spettatore».

WILLIAM MOLDUCCI, Ferrara Italia & L'Italo-Americano     

Written and directed by                    Cast 

ANTONIO COSTA                                                        MILENA VUKOTIC, LEONARDO CASTELLANI, ANDREA BERETTA                                     

 

Production                                          Producer                                             Production manager

ACT MULTIMEDIA                                                      ANDREA CACIAGLI, ANTONIO COSTA                    FLAVIA GARLISI

Cinematographer                                                                                

ALFREDO LEMBO                                                                                      
Costume designer                             Make-up artist                                    Editor 

PAOLA MINEO                                                            GIORDANA CROGNALE                                              ANTONIO COSTA
Sound & Sound design                      Visual effects                                      Color             

SARA ALESSANDRINI                                              MARCO SALVATORI                                                    ALFREDO LEMBO  

 

 

2012 ITALY, 15' 02''

SYNOPSIS

Un sacerdote intraprende un viaggio in auto con la madre.
Il rapporto viscerale tra i due, disvelato lungo le insidie di una scelta sofferta.

A priest and her mother go on a trip by car.
Their visceral relationship is revealed through the pitfalls of a suffered choice.

  • Facebook - Black Circle

«I discovered so much grace.

This is the work of a poet»

MILENA VUKOTIC, Actress

© 2017 by antonioCosta